Negozio pulito!

Da amante della moda e della bellezza, capisco il fascino dei cosmetici e di altri prodotti per la cura personale. Tuttavia, è evidente che ci sono due problemi evidenti quando si tratta di prodotti di bellezza: gli sprechi a cui portano e l'uso di ingredienti malsani nelle formule dei prodotti.

Potresti chiederti: non ci sono regolamenti che dovrebbero impedirlo? Sebbene la Food and Drug Administration faccia raccomandazioni alle aziende, il suo potere è limitato (inverno). Il controllo ricade quindi sulle spalle dei produttori. Potrebbero essere più interessati ai profitti ed essere impegnati ad impiegare tecniche di "greenwashing" mantenendo le formule malsane (Riccolo). Anche gli ingredienti sono preoccupanti a causa della possibile impurità. I metalli, ad esempio, sono stati trovati nei cosmetici. Possono potenzialmente causare danni poiché possono accumularsi nel corpo nel corso degli anni (Bocca et al). Se è vero che gli ingredienti naturali possono causare reazioni allergiche e dermatiti da contatto, lo stesso rischio si applica ai prodotti convenzionali (de Groot et al., Pan et al). La bellezza pulita è quindi la scelta migliore per il suo impatto relativamente positivo o neutro sul benessere.

Forse anche i tuoi marchi di cura della persona preferiti affermano che le loro formule sono parzialmente o completamente naturali.

La "bellezza pulita" è vantaggiosa e differisce dai prodotti di bellezza convenzionali in quanto utilizza principalmente ingredienti naturali nella formulazione del prodotto. Per andare d'accordo con la loro immagine ecologica, le aziende possono eventualmente impiegare pratiche e materiali sostenibili non solo quando si tratta del prodotto ma anche in termini di confezione. Si tratta di una scelta lodevole considerando che un notevole spreco di plastica proviene dagli “strumenti e contenitori applicativi” utilizzati per i cosmetici (Baczkowska). L'industria del packaging cosmetico è un colosso; nel 2018 valeva 25.9 miliardi di dollari (Drobac et al). La plastica rappresenta più della metà di detta industria degli imballaggi (Drobac et al). L'ubiquità della plastica usa e getta è un problema quando si tratta di bellezza tanto quanto lo è quando si tratta di altri settori come il confezionamento di alimenti e bevande.

Potresti pensare che questi fatti costituiscano un invito all'azione. Se è così, continua a leggere per conoscere i modi in cui puoi rendere la tua routine di bellezza più attenta agli sprechi e alla salute!

Cura della pelle

Acquista uno strumento per il lavaggio del viso durevole o biodegradabile. Acquistare Pennello per il viso riciclato di EcoToolso articoli fatti a mano da Etsy.

Acquistare tondi di cotone riutilizzabili. In questo modo, non lancerai un mucchio di rotoli di cotone ogni volta che ti togli il trucco. Tieni presente che il cotone è anche un materiale incredibilmente inefficiente da produrre.

Presta attenzione agli ingredienti nella tua cura della pelle per una pelle dall'aspetto migliore e una maggiore salute. Dai un'occhiata a Skin Deep del gruppo di lavoro ambientale database e scopri di più sugli ingredienti che entrano nei prodotti che cerchi.

Cura dei capelli

Aggiungi i tuoi capelli al compost o donali a progetti come il Programma Clean Wave da Matter of Trust. Il programma raccoglie capelli e fibre da utilizzare in cose come i boom che vengono impiegati durante le fuoriuscite di petrolio.

Invece di una spazzola per capelli in plastica, opta per una in bambù.

Acquista shampoo e balsami con ingredienti minimi e ricicla qualsiasi confezione una volta esauriti gli articoli.

Opta per shampoo e balsamo solidi anziché flaconi di plastica di prodotti liquidi.

Trucco

Il primo e più importante passo per ridurre la quantità di rifiuti legati al trucco che generi è evitare di acquistare troppo trucco. Puoi risparmiare denaro non facendo acquisti impulsivamente ogni volta che c'è una vendita. Invece, compra qualcosa solo quando ne hai bisogno e usalo fino a quando non è completamente finito.

Dopo aver terminato i prodotti, vedi se puoi riciclare i loro imballaggi attraverso programmi con organizzazioni come TerraCycle.

otto monete rotonde d'argento su superficie bianca

Se hai un ombretto vecchio e scaduto, prendi in considerazione l'idea di farne un progetto artistico e di usarlo per i dipinti.

Verifica se ci sono opzioni ricaricabili che puoi utilizzare, poiché i marchi di bellezza hanno utilizzato questa opzione negli ultimi tempi (Coelho et al).

Controlla i prodotti che utilizzano imballaggi biodegradabili, compostabili o riciclati/riciclabili.

Quando si tratta di ridurre i cosmetici con ingredienti potenzialmente dannosi, potrebbe esserci una sezione Clean Beauty del negozio in cui stai acquistando che puoi consultare.

Semplici cosmetici fai da te che utilizzano ingredienti naturali sono un'altra opzione.

Sia che si consideri la cura della pelle, la cura dei capelli o il trucco, l'industria cosmetica deve fare i conti con la sua produzione di articoli per la cura della persona che non sono salutari sia per il corpo umano che per la Terra. Attraverso cambiamenti semplici e diretti, puoi avere voce in capitolo e supportare il cambiamento in meglio!