Di Morgan O'Connor, Marketing e High Performance Building EcoFellow


Immagine del gruppo di sfida di edificio viventeapre il file IMMAGINE

Di recente, alcuni membri del nostro staff hanno visitato un Living Building locale nel campus dell'Hampshire College. Il Living Building Challenge è visto come uno degli standard di progettazione più rigorosi nella bioedilizia. Prima della certificazione, un progetto deve dimostrare di essere in linea con i sette "petali" che compongono un edificio vivente: luogo, acqua, energia, salute e felicità, materiali, equità e bellezza. Un progetto che soddisfa tutti questi standard è visto non solo in linea con il suo ambiente, ma anche migliorandolo.

L'RW Kern Center dell'Hampshire College è ancora nel suo primo anno di attività, ma alla fine di quest'anno il progetto deve dimostrare di soddisfare i severi standard della sfida per l'energia netta zero e l'uso dell'acqua. Il Kern Center ha avuto alcuni intoppi con la filtrazione dell'acqua, ma ritiene che saranno certificati a maggio.

Sfida dell'edificio vivente Gestione dell'acquaapre il file IMMAGINE Il Kern Center è attualmente servito dall'acqua della città, ma sperano di tornare presto a utilizzare il loro sistema di raccolta dell'acqua piovana. L'edificio ha due serbatoi, come quello su cui si trova la nostra guida turistica e ingegnere edile, Todd Holland, per immagazzinare l'acqua piovana. L'edificio ha i propri filtri e, a differenza della maggior parte dell'acqua sterilizzata con il cloro, il Kern Center sterilizza l'acqua con i raggi UV. Ciò è reso necessario dall'attenzione della sfida sull'approvvigionamento di materiale. I progetti non dovrebbero utilizzare alcun materiale contenente sostanze chimiche del "lista rossa", Come il cloruro di polivinile (PVC). I progettisti hanno lavorato duramente per garantire che questi prodotti chimici non fossero inclusi nei materiali da costruzione, quindi è sembrato contraddittorio utilizzarli per l'approvvigionamento idrico. L'attenzione ai materiali della lista rossa ha anche spinto il Kern Center a trovare una sana alternativa ai prodotti per la pulizia dell'edificio, che li ha portati a cambiare i loro prodotti per la pulizia in tutto il campus. La Living Building Challenge promuove l'innovazione e il superamento dei limiti, e questo è solo un piccolo esempio di tale impegno.

Sistema di filtrazione Living Building Challengeapre il file IMMAGINE

Come parte del sistema di filtraggio dell'edificio, l'acqua scorre attraverso le piante che crescono lungo il perimetro interno dell'edificio. Questa si è rivelata una prima linea di filtraggio molto efficace, ma non senza alcuni ostacoli da risolvere. L'edificio ospita una caffetteria, che scaricava circa un litro di latte al giorno nello scarico. Ciò ha portato a latte marcio in tutte le aiuole e in un edificio molto puzzolente. Essere in prima linea nella progettazione integrativa sostenibile significa che ci sono alcuni ostacoli inaspettati sulla strada, ma la risoluzione dei problemi fa parte del divertimento e della sfida! Ora, il personale della caffetteria raccoglie quel latte separatamente e lo dà ai maiali del campus, e il sistema di filtraggio funziona ancora una volta meravigliosamente!

 

Il Kern Center dispone anche di servizi igienici per il compostaggio in tutti i suoi bagni. I servizi igienici si svuotano in questa compostiera nera nella foto sotto. In quasi un anno di apertura del campus, la compostiera non ha ancora bisogno di essere svuotata, ma quando lo farà il prodotto finale sarà adatto per essere utilizzato come fertilizzante.

Living Building Challenge Compost Toilet e istruzioniapre il file IMMAGINE

 

Living Building Challenge Compost Toiletapre il file IMMAGINE

 

Living Building Challenge Apparecchiature elettricheapre il file IMMAGINE Qui siamo nel seminterrato della struttura, a guardare tutta l'attrezzatura meccanica che converte e monitora la potenza del pannello solare in cima all'edificio. Il Kern Center dispone di 345 pannelli solari, che creano in media 99,000 kWh di corrente alternata. Hanno suddiviso il consumo energetico dell'edificio in oltre 20 metri al fine di gestire da vicino il consumo energetico. Ad esempio, due riscaldatori da scrivania negli uffici amministrativi consumano più energia dell'intero edificio. Avere così tanti contatori consente ai gestori degli edifici di conversare con le persone sul loro consumo energetico e suggerire alternative. I numerosi contatori consentono inoltre di raccogliere e analizzare i dati sul consumo energetico dell'edificio. In effetti, gli studenti utilizzano l'edificio nei propri progetti di ricerca accademica per saperne di più sulla gestione dell'energia e dell'acqua.

 

Pannello intelligente interattivo di Living Building Challengeapre il file IMMAGINE Si tratta di un pannello interattivo che mostra ai visitatori quanta energia sta producendo e consumando l'edificio in quel momento e nel tempo. Questo strumento aiuta i visitatori a connettersi con l'edificio e a capire in che modo le loro azioni influenzano il consumo di energia.

Questa classe è rivestita con finestre a tramoggia a triplo vetro, che consentono la ventilazione in estate e un valore di isolamento più elevato in inverno. I pavimenti sono realizzati in legno di quercia rossa di recupero, e che percorre tutto il piano superiore dell'edificio. Gli standard di qualità dell'aria in questa stanza si sono rivelati difficili da soddisfare. I piani del tavolo continuano e i pennarelli cancellabili a secco rilasciano sostanze chimiche nell'aria. Sono state prese in considerazione le lavagne, ma anche le particelle di gesso avrebbero influenzato la qualità dell'aria. Alla fine sono passati ai pennarelli a secco ricaricabili a basso VOC, che non solo riducono gli sprechi ma migliorano la qualità dell'aria in classe. Lottano ancora con gli studenti che influenzano la qualità dell'aria con i profumi dei loro shampoo, deodoranti e profumi, ma questo non dipende dal design dell'edificio.

Esempio di classe di sfida di edificio viventeapre il file IMMAGINE

Questa è stata una grande opportunità di sviluppo professionale per vedere quali azioni vengono intraprese nella nostra comunità per affrontare il cambiamento climatico. Affrontare la Living Building Challenge aumenta la consapevolezza su quali standard edilizi dobbiamo stabilire per vivere in un mondo sostenibile, istruendo i suoi visitatori su come le loro azioni influenzano il loro ambiente. Gli edifici viventi sono più che semplici edifici; sono esempi di come dovremmo vivere e pensare, ed è impossibile non vederlo mentre si interagisce con uno.

Dai un'occhiata ad altre fantastiche meraviglie ambientali locali qui sotto!